Le Morne – Escursioni più belle di Mauritius

le morne mauritius

Chiunque è stato a Mauritius nella maggior parte dei casi ha visitato una località chiamata “Le Morne” e chi invece la vacanza la sta progettando, non può perdersela!  Le Morne è composta da un promontorio alto 550 metri e tutt’intorno è circondata da una grande laguna con mare cristallino e spiagge mozzafiato.

In questo articolo vi racconto la mia esperienza a Le Morne. Per l’organizzazione della giornata ci siamo affidati a un tour operator locale Etnika Travel, che conosciamo molto bene, gestito da un ragazzo italiano. ( alla fine dell’articolo ho inserito i riferimenti di contatti del tour operator ) E ci ha consigliato al meglio facendoci un planning su misura per noi.

le morne mauritius

La nostra giornata è cominciata la mattina presto, facendo come prima tappa l’incontro con i delfini, esperienza bellissima, ma non racconterò dei delfini qui, anche perché ne parlo in un altro articolo, preferisco invece soffermarmi sulle bellezze che ci sono intorno a Le Morne.

Lo Snorkeling nella barriera corallina. Bellissimi scenari sottomarini sono alla portata di tutti e non troppo lontano dalla costa. Raggiungibile sempre con la barca con maschera e pinne è possibile vedere particolari coralli e pesci tropicali.

Immancabile è da vedere la Crystal Rock ( la roccia di cristallo ), una particolarissima roccia in mezzo al mare, in un mare paradisiaco. All’interno della laguna l’acqua ha un colore verde chiaro quasi fluorescente che crea un bellissimo contrasto con il cielo, il fondale è fatto di sabbia corallina quindi bianco e la temperatura dell’acqua è caldissima, dovuta alle basse profondità. Sullo sfondo sempre presente la montagna di Le Morne a completare questo scenario da cartolina. Siamo rimasti estasiati, abbiamo fatto un bagno interminabile e a malincuore ce ne siamo andati. Sarei rimasta in mezzo a quel mare tutto il giorno…. sono stata l’ultima persona a risalire in barca e ho anche chiesto se mi potevano abbandonare lì !

le morne mauritius

le morne mauritius

le morne mauritius

le morne mauritius

le morne mauritius

La successiva tappa è stata la vicina L’ìle Aux Bènitiers, un’isola di forma allungata. Appena arrivati abbiamo fatto una passeggiata in spiaggia dove si potevano ammirare numerose capannine piene di souvenir e venditori in spiaggia con bancarelle galleggianti, un clima molto allegro e festoso, tipico degli abitanti dell’isola. Avevamo una capanna riservata per noi, tutto molto al naturale: un tavolo fatto con un grosso tronco d’albero, sedili in legno, situata in una zona d’ombra per godere di un po’ di frescura. Ci hanno servito il tipico pane all’aglio, pollo e pesce marlin arrostito in quantità, insalata e per finire le banane flambè.

mauritius

Dopo un paio di ore circa siamo ripartiti e con la barca abbiamo esplorato più da vicino Le Morne, abbiamo circumnavigato la montagna, che vista dal mare è veramente imponente e per finire siamo scesi nella spiaggia di Le Morne per goderci le ultime ore di relax, e farci qualche altro bagnato in queste splendide acque. La spiaggia si trova al confine tra la zona sudest, molto ventosa e praticata dai serfisti, e la zona sudovest molto più calda e poco ventosa. Ovviamente noi abbiamo scelto di fermarci nel lato non ventoso. La sabbia anche qui è fine e bianca, l’acqua ha un temperatura molto gradevole e decisamente più calda rispetto a tutte le altre spiagge dell’isola perché proprio qui ci troviamo nella parte di laguna più vasta dell’isola. L’acqua ha un tipico colore turchese ed è molto cristallina. Grazie alla vegetazione a ridosso della spiaggia si può godere anche di vaste zone d’ombra. Intorno è tutto molto naturale, è una zona con piccoli centri abitati e una fitta vegetazione. E a conferma che si tratta di una delle più belle zone di tutta l’isola di Mauritius lo conferma la presenza degli hotel di lusso.

le morne mauritius

le morne mauritius

le morne mauritius

VIDEO

Articolo scritto da Carmen Senia

Fotografie di Carmen Senia

Riferimenti di viaggio: Etnika Travel – www.etnikatravel.compagina Facebook

Leave a Reply