Dove mangiare a Sofia – Bulgaria. Ristoranti consigliati e le prelibatezze

cucina bulgara

Se vi piace gustare i cibi locali mentre siete in viaggio, in questo articolo vi darò qualche consiglio su qualche ristorante da non perdere a Sofia. Ristoranti consigliati e inoltre vi mostro le prelibatezze culinarie bulgare che ho immortalato in alcuni scatti fotografici per farvele vedere.

Se c’è una cosa veramente buona della Bulgaria, è la cucina. Da siciliani, abbiamo gustato la cucina bulgara e ne siamo rimasti deliziati. La qualità del cibo è ottima, le carni sono tenere e saporite, hanno tante tipologie di formaggio fresco, tantissimi contorni a base di verdure e insalate molto elaborate accompagnate da formaggi e salsine succulente. Ovviamente parliamo di una tipologia di cucina che predilige la carne, e vi dirò che il modo in cui è cucinata la rende ancora più particolare e buona. Ma vi dirò che oltre essere una gioia per i carnivori voraci, la cucina bulgara si presta tantissimo anche per i vegetariani e vegani. La soddisfazione dopo aver mangiato tanto e bene sarà anche al momento del conto finale.

Sicuramente girando per Sofia noterete subito una catena di ristoranti “Happy”, ce ne sono diversi e sono sparsi nelle principali città della Bulgaria. La filosofia di questi ristoranti è la rapidità delle portate. C’è un menù completo e molto assortito di primi, secondi, antipasti e dolci finali. Le pietanze che abbiamo assaggiato sono buone, non è costoso, in media si spende sui 8 euro a persona. Fanno anche il sushi, anche se devo dire che non l’ho provato. E’ una catena di ristoranti che va bene per tutti, turisti, studenti, lavoratori ed è molto frequentato. 

Per assaggiare la vera cucina locale vi suggerisco un ristorante di nome “Raketa” ( Indirizzo: bul. “Yanko Sakazov” 17, 1527 Sofia Center). Questo è un ristorante valutato benissimo, ha vinto anche qualche premio come migliore ristorante della città, quindi è assolutamente da provare. L’esperienza è stata positivissima e infatti ci siamo tornati più volte. Il ristorante si trova in una zona residenziale di Sofia, necessita un taxi per arrivarci ed è aperto pranzo e cena. Lo stile interno del locale particolare, lo studio del design, gli elementi vintage, tutto crea una bella atmosfera. Anche qui i prezzi sono modesti e vi consiglio di provare quante più pietanze possibili.

Un altro ristorante da provare si chiama “Made in Blue”, questo non è solo un ristorante ma è anche un luogo dove prendere un tè caldo, una cioccolata e trascorrerci anche un intero pomeriggio. Frequentato da gente che ricerca non i soliti luoghi comuni, è un luogo accogliente, si differenzia per il suo stile vintage realizzato con un gusto eclettico e insolito, è strutturato su più piani con i suoi salottini e angolini intimi, l’ho trovato praticamente fantastico. Anche qui siamo tornati più di una volta, provando sia il ristorante, sia l’esperienza del tè all’inglese. Si trova in una zona centrale, piena di negozi d’arte, raggiungibile anche a piedi. Anche qui qualità prezzo ottima, curatissima anche la presentazione dei piatti, anche se leggermente più caruccio rispetto agli altri.

Vi lascio l’ indirizzo da impostare su maps o da fornire al taxi: ul. “Yuri Venelin” 6, 1000 Sofia Center.

Sempre correlato a Made in Blue nelle vicinanze di trova anche “Made in Home”, un altro ristorante rinomato, ne siamo venuti a conoscenza tramite il cameriere che ci ha servito al tavolo. Purtroppo non c’è stata la possibilità di provarlo perché non avevamo più tempo a disposizione, ma vi invito ad andarci e se ne avete voglia a lasciarmi un commento a fine pagina.

Anche Made in Home ecco l’indirizzo: ul. “Angel Kanchev” 30, 1000 Sofia Center.

Vi lascio con le foto e descrizioni dei piatti che abbiamo gustato in questi ristoranti. Non fatevi venire l’acquolina in bocca!!!! 

E vi ricordo che se volete i commenti a fine pagina sono graditi, potete raccontare la vostra esperienza sulla cucina bulgara, consigliare su altri ristoranti da provare eccetera!

Se volete pubblicare una pagina intera con il vostro diario di viaggio invece contattatemi nella pagina contatti e vi dirò come fare!

Happy – polpettone di formaggio speziato
Raketa – piatto vegetariano origliato con funghi, patate e cipolla
Happy – roll con verdure speziate
Piatto tipico bulgaro 
Happy – panino succulento gigantesco
Polpette di verdure
Polpette di vitello con contorno di insalata, patate a sfoglia, fagioli e salsa piccante
Made in blue – simil piadina farcita con contorno
Roll di zucchine ripiene di formaggio speziato tipico bulgaro
Street food – da buona siciliana non ho resistito all’arancino cioccolattoso
Raketa – piatto di carne arrostita con contorno di verdure e formaggio in crema
Happy – carne con crema di funghi e patate
Happy – paninazzo esagerato
Happy – insalata con pollo 
Happy – carne tenerissima con caramellatura
Happy – noodles
Made in blue – simil piadine con triangolini farciti
Made in blue – spaghetti di zucchine con formaggio locale simile a mozzarella di bufala
riso con spezie indiane avvolto nelle foglie di vite

Leave a Reply